La Roma dei bed and breakfast

27 September 2019Services, travel Standard

Sappiamo che Roma non fu costruita in un giorno, ma un giorno è sufficiente per innamorarti di essa. Giotto di Bondone, l’italiano che iniziò il Rinascimento, disse alla fine del 1300 che Roma è la città dell’eco, dell’illusione e del desiderio. Sembrava che la città non potesse essere meglio descritta. Ogni angolo ha l’eco della storia, come se avesse ascoltato gladiatori dal Colosseo, gli applausi della folla alla rivelazione della colonna di Traiano, i sospiri della gente che varcavano la soglia del Pantheon di Agrippa.

Se vuoi fare una bella vancanza nella città eterna tutto quello che devi fare è cercare un bel bed and breakfast o Hotel a Roma. Sempre consigliabile di trovarne uno al centro storico dove si possono trovare tutte le opre d’arte ma anche i ristoranti, bar, le piazze conosciute di Roma. Ma se non l’ho trovi lì non è un problema perchè muoversi a Roma è molto facile grazie ai mezzi pubblici: metropolitana, tram, autobus.

A Roma ogni strada è come un’illusione: cerchi una gelateria e trovi la Fontana di Trevi. Ti colpisce ogni dettaglio, ti svela la fragranza di una fetta di pizza, una porzione di pasta.. Ma sembra che il sentimento più forte che provi a Roma sia il desiderio: il desiderio di scoprire di più, di sperimentare il più possibile il concetto di “dolce far niente”. Perchè sappiamo tutti ‚’non basta una vita scoprire Roma’’.

Con 9,6 milioni di turisti stranieri all’anno Roma è la dodicesima città più visitata al mondo e la terza in Europa (dopo Londra e Parigi). Il Colosseo, Il Foro Romano e Il Palatino sono le opere d’arte molto cercate dai turisti, perchè sono molto vicine una all’altra e un solo biglietto ti offre l’accesso a tutte e tre.

Gustare la cucina italiana a Roma è parte integrante del tuo viaggio a Roma. Grazie all’enorme numero di turisti che viaggiano ogni giorno per le loro strade, mangiare bene ed economico a Roma può essere una sfida. Roma offre un’ottima gastronomia a tutti i suoi visitatori, dai piatti tipici italiani (provenienti da altre regioni d’Italia) come la “pasta al pesto”, gli “spaghetti alla bolognese” o dolci come i “canolli” o il “babà”. Ma se vuoi conoscere il vero cibo romano, ecco un elenco di piatti tipici romani da non perdere:La Pinsa Romana -La Pinsa Romana una ricetta per la “pizza” più antica della pizza, più leggera e di forma ovale. Tipico di Roma.

Ci sono posti dove servono solo “pinsa”, quindi ti consiglio vivamente di cercarli e assaggiare questo tipo di pizza che solo a Roma troverai; La Scrocchiarella -La scrocchiarella è un’altra meraviglia simile alla pizza, ma molto più croccante e leggera. Di solito lo vendono in trancio (in un pezzo) e li rendono molto lunghi e stretti. È un’opzione eccellente per mangiare rapidamente tra le strade di Roma o come spuntino; La pizza romana – Una pizza più tradizionale o simile a quella che conosciamo a livello internazionale. Si differenzia dalla pizza napoletana perché è più bassa e croccante, con un bordo basso; Formaggi tipici romani – Tra i formaggi da gustare a Roma tipici del territorio sono: lo squisito pecorino romano D.O.P., la ricotta romana D.O.P, il pecorino cannestrato romano, la caciotta romana D.O.P. ; Salumeria romana – A Roma puoi trovare molti tipi di “salami e salumi” italiani dal Prosciutto di Parma al Speak, mortadella, ecc. Tra i prodotti romani non smettere di degustare: spianata romana, pancetta e guanciale; Spaghetti alla Carbonara: un classico di tutta Italia, super buono! ; Bucatini all’amatriciana: deliziosi, non saranno insoddisfatti ;Spaghetti cacio e pepe: un altro classico romano, semplice e gustoso ;Un’alternativa alla pasta: gli gnocchi alla romana.

Ora che sai tutto questo sei pronto per visitare la città eterna, importante è che trovi il miglio alloggio per te, un bel bed e breakfast dove ti sentirai bene e molto accolto.

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *